Italien Ferienhaus Kontakt Italien Ferienwohnung Newsletter Italien Ferienwohnungen Blog
FAQ|Note Legali|Condizioni Generali|Case A-Z

Destinazione di vacanza: Puglia

La Puglia

è una regione molto lunga e stretta (50-60 km in media), bagnata da due mari, l'Adriatico e lo Ionio, da qui le sue lunghe e mutevoli coste (ca. 800 km), con una percentuale di balneazione altissima (ca. 98%). Al tempo stesso è la regione italiana meno montagnosa, troviamo infatti solo i Monti della Daunia a nord-ovest (cima massima il Monte Cornacchia, 1.152 m), i rilievi del promontorio del Gargano e le Murge. Il clima è tipicamente mediterraneo con estati calde, ventilate e secche e inverni miti. Le precipitazioni sono concentrate durante l'autunno inoltrato e l'inverno, con frequenti possibilità di nevicate sull'altopiano delle Murge.

 

Puglia da nord a sud

Se dovessimo avvicinarci alla Puglia, da nord a sud, con una specie di scanner virtuale, troviamo all'inizio una vasta pianura, con l'unica eccezione del promontorio del Gargano, che ospita l'omonimo parco nazionale (che include anche le spettacolari Isole Tremiti): caratteristica la vegetazione che va dai boschi molto fitti e ombreggianti - la Foresta Umbra - alla macchia mediterranea. L'Ente Parco Nazionale del Gargano ha sede a Monte Sant'Angelo (Santuario di San Michele Arcangelo, Patrimonio Mondiale dell'UNESCO).

 

Le coste del Gargano, una delle più rinomate e frequentate mete turistiche d'Italia, sono generalmente rocciose, con poche località, come Peschici, splendida arroccata a picco sul mare, ma con numerose insenature dalle spiagge sabbiose. Proseguendo verso Vieste si possono ammirare ancora i tradizionali trabucchi, antichi sistemi di pesca che ricordano le palafitte. Vieste ha uno stupendo centro storico e deve la sua popolarità principalmente alla bellezza delle sue spiagge, dalla sabbia di colore rosa argento a settentrione; per l'enorme scoglio monumentale di Pizzomunno, per il fascino naturale impareggiabile della baia di Vignanotica.

Scendendo verso sud il litorale si fa basso e sabbioso, con acque poco profonde, troviamo Margherita di Savoia (saline più grandi d'Europa, terme). Non molto distante nell'entroterra si trova il Castel del Monte, patrimonio UNESCO dell'umanità, famosissimo e splendido edificio a pianta ottagonale, fatto costruire nel XIII sec. da Federico II. Forse è poco noto che egli contribuì in modo determinante al miglioramento del cavallo Murgese, una splendida razza equina particolarmente presente nelle zone di Martina Franca e Noci. Segue Trani con la sua prestigiosa Cattedrale in stile romanico pugliese, molto suggestiva per la posizione in riva al mare, quindi Bari che nel centro storico racchiude tutti i monumenti più importanti, tra cui la Cattedrale San Nicola, dove sono custodite le spoglie del santo apprezzato anche nei Paesi nordici (ancora oggi porta i doni ai bambini).

Scendendo ancora si cominciano a scorgere le Murge, un altipiano prevalentemente di media collina, che corre parallelamente alla costa adriatica, un suggestivo scenario per numerose località. Alberobello (patrimonio UNESCO dell'umanità con i suoi 1.400 trulli), Locorotondo, Martina Franca, Cisternino (uno dei “Borghi più belli d'Italia” per il suo cuore medievale) sono i centri più famosi della Valle d'Itria, la “patria dei Trulli” - le ineguagliabili per armonia e fantasia costruzioni a secco con copertura a cono, talvolta con disegni a calce. Possiamo continuare il nostro viaggio verso sud sulla “Strada dell'olio extravergine d'oliva”, toccandone i vari centri, p. es. Ceglie Messapica, Ostuni, la “Città Bianca”, che si staglia in alto contro il cielo, quasi come un miraggio, oppure percorrendo la strada adriatica dove il litorale conserva ancora delle dune costiere (area protetta). Passata Brindisi la costa è riccamente costellata di torri saracene fino ad Otranto (Cattedrale con meraviglioso mosaico pavimentale di ca. 1.600 m², una grandiosa rappresentazione dell’Albero della Vita). Ora la costa si fa più rocciosa con splendide grotte (Grotta di Zinzilusa) e ci si inoltra in un lembo di terra che colpisce per la natura: il Salento, con distese di maestosi olivi secolari dal tronco contorto, piccoli appezzamenti suddivisi da muretti a secco, le numerose antiche masserie fortificate (XVI – XVIII sec.). Ben presto si scoprono le città come Lecce, capoluogo dell'architettura di uno stile unico di barocco e tutto l'entroterra, un Salento nascosto, fatto di monumenti sotterranei, chiese paleocristiane, grotte e frantoi ipogei

Risalendo il versante ionico fino a Gallipoli (una delle spiagge più belle del Salento) incontreremo ancora pareti di scogli interrotti da brevi spiagge di sabbia bianca, vicino a Taranto circondata da pinete. Ci troviamo nella Magna Grecia, un arco di ampio raggio alle spalle di Taranto, che racchiude il Parco “Terra delle Gravine” comprendendo città come Massafra (insediamenti e chiese rupestri), Mottola e Grottaglie (rinomata per le sua vasta produzione di ceramiche.
La Puglia è una regione con salde e profonde tradizioni religiose e, particolarmente in estate, numerose sono le feste e le ricorrenze tradizionali.

Avete ancora dei dubbi su dove voler trascorrere le Vostre vacanze?

Puglia, scopri i luoghi più belli e le località più rinomate

Immagine di Cisternino

Cisternino

...

DETTAGLI
Immagine di Martina Franca

Martina Franca

...

DETTAGLI
Immagine di Ostuni

Ostuni

...

DETTAGLI
Sitemap | Newsletter | Contatti | FAQ | Blog | Affiliazioni | Note Legali | Condizioni Generali |
Si accettano pagamenti con Carta di Credito